Domenica, 23/02/2020
02:55

Direttore responsabile Franco Musso

ASSOCIAZIONE RADIO ASTI EUROPA P.IVA 01553610054

 

Home Page

 

 

 


PROSA, DANZA E CIRCO

Le proposte dei teatri del circuito per queste settimane spaziano dal contemporaneo al classico, passando per la danza e il circo. Sui palchi di Casale, Ciriè e Mondovì Esodo - di e con Simone Cristicchi - un racconto per voce, parole e immagini delle vicende Istriane del secondo dopoguerra, rispettivamente il 19, 20 e 21 febbraio. Per la nuova drammaturgia sale sul palco del Toselli a Cuneo la compagnia Sotterraneo che con Overload ha vinto il premio Ubu miglior spettacolo dell’anno 2018. La settimana successiva una breve tournée in Piemonte per Ditegli sempre di sì, uno dei primi testi di Eduardo De Filippo, firmato dal palermitano Roberto Andò, il 25 febbraio a Villadossola, il 26 a Oleggio, il 27 a Nizza Monferrato, il 28 e 29 a Casale e il 1° marzo a Cuneo. Il 22 febbraio al Teatro Le Serre di Grugliasco 125 bmp- 125 battiti per minuto mescola discipline circensi, come Roue Cyr, acrobatica e mano a mano; mentre il 29 a Costigliole la pillola di danza #Embracing, performance firmata da Giovanni Napoli con Cosmo Sancilio in scena, apre la serata del Teatro Comunale che prosegue con lo, me e Lupin di Onda Larsen.

SAGRA DELLA PRIMAVERA

Sabato 22 febbraio alla Lavanderia a Vapore di Collegno una serata interamente dedicata all’arte di Emanuel Gat, coreografo israeliano trapiantato in Francia, con la presentazione di due lavori della compagnia. Works, in apertura di serata, celebra il lavoro del danzatore: dieci corpi invadono lo spazio scenico in una franta successione di frammenti coreografici, che si susseguono alternando formati, ambienti musicali e procedure fisiche differenti. A seguire, una Sacre rivisitata, sulle note del capolavoro di Stravinsky. Nello spazio simbolico e rituale di una pista da ballo, tre donne e due uomini mettono in scena uno swing e una salsa cubana a coppie; sono avvolti nell’atmosfera di una luce cremisi che accentua il rosso del tappeto, fulcro dell’azione. La scelta di portare questo spettacolo alla Lavanderia a Vapore si collega al progetto partecipativo in via di realizzazione per la Giornata Unesco della Danza, che porterà a Torino il 26 aprile una Sacre, da un’idea del coreografo belga Alain Platel, con oltre 300 danzatori.

AGGIORNATO IL
22/02/2020 21:42:11

L'INFORMAZIONE

RUBRICHE